Home > Attività sul territorio > Didattica > Incontro sul tema: "Storie" di storici dell'arte: un punto sulle...
28/10/2016

Incontro sul tema: "Storie" di storici dell'arte: un punto sulle professioni

Tipologia: Iniziativa didattica

Incontro per docenti e studenti universitari sul tema “Storie” di storici dell’arte: un punto sulle professioni a cura di Maria Stella Bottai, Silvia Cecchini, Nicolette Mandarano, in occasione della pubblicazione del volume “Artestorie. Le professioni della storia dell'arte”, ed. Cisalpino.
#educaRoma

Nel corso del XXI secolo  musei e beni culturali sono stati al centro di trasformazioni  inattese e di nuovi scenari. Le attività dello storico dell’arte si sono ampliate e  sono diventate altro rispetto al lavoro tradizionale.
Maria Stella Bottai, Silvia Cecchini, Nicolette Mandarano  raccontano  la mappa della storia dell’arte oggi  a partire dalle esperienze pubblicate  in Artestorie, un libro che raccoglie 30 risposte a una domanda: che lavoro si può fare oggi con una laurea in Storia dell’arte?

Tra scuola, università e mercato del lavoro emerge una rappresentazione vivace della  attuale situazione della pratica e delle attività della storia dell’arte: storie belle e spesso sofferte, fatte di luci e ombre, raccontate in prima persona con sincerità e passione.  30 professionisti parlano del loro percorso – talvolta scelto, talvolta capitato – che dalla laurea li ha portati a fare il mestiere che svolgono: dalle attività tradizionali (ricerca, insegnamento) a quelle più innovative (cura dei social network, delle community, analisi dei pubblici, Technical Art History).
30 scenari possibili per chi vuole cominciare questo percorso, per chi lo ha iniziato e per chi lo ha concluso, per gli educatori, gli addetti ai lavori e, perché no, i genitori.
E per chi non vuole più sentirsi chiedere: sei storico dell’arte, bene, ma di lavoro che fai?

Maria Stella Bottai, storica dell’arte, è docente al liceo classico; si interessa di multimedialità applicata alla storia dell’arte, collaborando a progetti internazionali.
Silvia Cecchini, storica dell’arte e restauratrice, insegna Storia e teoria del restauro e Museologia in alcune università italiane
Nicolette Mandarano, storica dell’arte, esperta in comunicazione del patrimonio culturale, è coordinatrice del Master Cultural Heritage alla Sapienza Università di Roma

Informazioni

Orario

Venerdì 28 ottobre 2016
alle ore 16.00

Durata: circa 90 minuti

N.B: Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto iniziativa

Tutti gli incontri sono gratuiti

Informazioni e prenotazioni

Prenotazione obbligatoria: max 70 persone
È previsto il rilascio dell’attestato di formazione

Per prenotazioni telefonare al numero 060608 (tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 21.00)

__________________________________

CREDITI FORMATIVI:
- LA SAPIENZA Università di Roma
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di:
Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale),
al riconoscimento di due crediti formativi universitari.
- Università degli studi ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale);
Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari. 

- ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Prenotazione obbligatoria

Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali - Ufficio attuazione del programma delle attività di catalogazione e attività didattiche
     
Progetto a cura di
Nicoletta Cardano
   
Il ciclo Educare alla città: luoghi e temi della scienza è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.

Attività correlate