Home > Attività sul territorio > Didattica > Incontro e visita al Museo sul tema "I luoghi della scienza a Roma....
02/12/2017

Incontro e visita al Museo sul tema "I luoghi della scienza a Roma. Collezioni e musei. Il Museo dell’Istituto Superiore di Sanità, un viaggio fantastico alle radici della sanità pubblica"

Fermentatori fabbrica della penicillina, 1951
Tipologia: Iniziativa didattica

Luogo: Museo dell'Istituto Superiore di Sanità - viale Regina Elena, 299

Incontro per docenti e studenti universitari a cura di Paola De Castro

Hashtag: #educaroma

L’incontro si svolgerà presso il Museo, inaugurato il 21 aprile 2017 dal Presidente della Repubblica. Il Museo è situato all’ultimo piano dell’edificio centrale dell’ISS, ed offre ai visitatori un percorso unico, multisensoriale, innovativo e tecnologico, in grado di affascinare e coinvolgere giovani e adulti. La straordinaria accoglienza da parte di ospiti di eccezione, gli avatar dei premi Nobel che hanno lavorato presso l’ISS, la possibilità  di avvicinarsi agli strumenti di laboratorio e comprenderne il funzionamento; le fotografie ed i filmati d’epoca, i numerosi giochi di squadra, il microscopio elettronico costruito dai ricercatori dell’ISS durante la guerra, e tante altre sorprese renderanno la visita davvero indimenticabile. All’interno del Museo, sarà organizzato un breve workshop per sottolineare il ruolo passato e presente dell’Istituto Superiore  di Sanità per la tutela della salute pubblica.
Paola De Castro
Dirigente del Servizio Conoscenza e comunicazione scientifica dell’Istituto Superiore di Sanità, responsabile delle attività editoriali dell’ente e di progetti di ricerca multidisciplinari per favorire la disseminazione delle conoscenze scientifiche. Sviluppa e promuove strategie di comunicazione indirizzate a diversi target (ricercatori, decisori, cittadini, studenti) con lo scopo di utilizzare le evidenze scientifiche per favorire processi di conoscenza e contribuire ai percorsi di salute.  Tale scopo si realizza anche attraverso iniziative per la valorizzazione del patrimonio storico e artistico dell’Ente.

Informazioni

Orario

Sabato 2 dicembre 2017
ore 11.00

Durata: circa 90 minuti

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto iniziativa

Incontri gratuiti con prenotazione obbligatoria.
Per prenotare telefonare al numero 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)
Numero di persone limitato a seconda dell'incontro.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura- Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Informazioni e prenotazioni

Tel. 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Prenotazione obbligatoria: max 25 persone

Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Progetto a cura di Nicoletta Cardano

Il ciclo I luoghi della scienza a Roma. Collezioni e musei è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.
Il ciclo La città delle donne: fonti e narrazioni è ideato e curato dalla Società Italiana delle Storiche.
Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo Insieme”.
Si ringrazia la Fondazione Primoli.

Attività correlate